Martedì, Aprile 28, 2015
[
17:18 Animali: tartaruga con le ruote, va due volte più veloce   -    15:17 Salute: il vapore diventa show con il 'maestro di sauna', 350 in Italia   -    15:06 Salute: passione tattoo, senza regole in agguato epatite C   -    13:26 Salute: 'made in Italy' zucchero biotech che non fa ingrassare   -    09:15 Sport: training moltiplica tossine, fritto, pesce e finocchi alleati sportivi   -    20:05 Bellezza: febbre del ritocco contagia lui, +10% l'anno richieste interventi   -    12:40 Bellezza: guerra alla cellulite, 2 donne su 3 in ritardo nei trattamenti   -    20:05 Salute: italiani tecnostressati, per loro insonnia e mal di stomaco   -    16:07 Ricerca: in arrivo robot chef che può preparare 2 mila piatti   -    15:18 Salute: abbronzati senza rischi, al via nelle scuole del Lazio 'Sole Sicuro'   -    
]
Immagine
A causa dei capi infetti trovati a Manduria e Ginosa nei mesi scorsi Taranto e' stata dichiarata zona di sorveglianza e protezione per la lingua blu. La Regione Puglia vuole sottoporre a vaccinazione obbligatoria tutti i bovini , eventualita' che potrebbe rivelarsi ''disastrosa'' secondo gli allevatori ionici, già costretti a tenere un alto numero di animali nelle stalle a causa dell' epidemia di lingua blu, perche' esistono dubbi sulla sicurezza del vaccino che potrebbe essere addirittura dannoso e in ogni caso comporta una riduzione del valore commerciale degli animali. Contro questa eventualita' si sono mobilitate le amministrazioni dei comuni di Martina Franca, Mottola, Massafra, Ginosa, Laterza e Castellaneta che parteciperanno all' incontro che si terra' venerdi' mattina nella sala Azzurra di San Basilio (Mottola). Il valore in milioni di euro della posta in gioco e' molto alto: a Martina Franca le aziende zootecniche sono 403 con un totale di 13.651 bovini e 4.531 ovini, a Mottola sono 272 con 15.350 bovini e 1.618 ovini, a Laterza sono 165 con 10.069 bovini e 4.748 ovini, a Castellaneta sono 142 con 4.078 bovini e 2.641 ovini, a Massafra 64 aziende con 1.933 bovini e 964 ovini, a Ginosa 28 con 1.561 bovini e 4.350 ovini. (fonte ANSA)
Categoria: Notizie quotidiane

ATTUALITA'

  • Precari, Lorenzin: ora bandire i concorsi con la massima celerità +

    Stabilizzazione del personale con contratto di lavoro a tempo determinato negli enti del Servizio sanitario nazionale e nella ricerca in sanita'. >>>
  • Accertamenti sull'accesso di animali con conchectomia +

    In seguito all'esposizione canina di Ferrara, la dottoressa Chiara Berardelli della Asl territoriale dettaglia in una nota i riscontri avuti >>>
  • Positivo a cosa? Clenbuterolo."Sono sconvolto" +

    EXPO? "Una grande occasione che Report coglie per sei puntate a partire da questa domenica per trattare i temi della >>>
  • Passaporto bovino addio, MinSal: semplificazione e tracciabilità +

    "L'innovazione tecnologica semplifica e migliora la tracciabilità". Comunicato del Ministero della Salute sull'abolizione dal 1 maggio della documentazione cartacea. >>>
  • Il benessere animale sia incluso nella Carta di Milano +

    L'occasione per questa sollecitazione è stata l'intervento di ieri del Ministro Maurizio Martina, ' in Senato sulla stesura della "Carta di >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • LOMBARDIA, TARIFFE FATTURATE ALLE AZIENDE SANITARIE LOCALI +

    Comunicato regionale 23 aprile 2015 - n. 67
    Direzione generale Salute - U.o. Veterinaria e U.o. Governo della prevenzione e tutela sanitaria-Tariffe fatturate >>>
  • LAZIO, PIANO DI MONITORAGGIO SULLA RESISTENZA DI BATTERI AGLI ANTIMICROBICI +

    Determinazione 20 aprile 2015, n. G04592 Applicazione regionale del piano di monitoraggio armonizzato sulla resistenza agli antimicrobici di batteri zoonotici e >>>
  • ABRUZZO, RETTIFICA GRADUATORIE VALEVOLI PER L'ANNO 2015 +

    Deliberazione 20.02.2015 n. 234 - ASL 4 TERAMO RETTIFICA GRADUATORIE DELLA MEDICINA SPECIALISTICA VETERINARIA CONVENZIONATA DI AREA B E DI AREA C >>>
  • ABRUZZO, ISTITUITO L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO VETERINARIO REGIONALE +

    DECRETO 02.04.2015 n.43 Istituzione dell'Osservatorio Epidemiologico Veterinario della Regione Abruzzo (O.E.V.R.A.) >>>
  • UMBRIA, ELENCO LABORATORI DI ANALISI PER LE IMPRESE ALIMENTARI +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 2 aprile 2015, n. 1993.
    D.G.R. n. 1871 del 20 dicembre 2010. Elenco regionale dei laboratori aventi sede operativa >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria